Olio di Argan - L'Oro Liquido

Introduzione »
L’olio di Argan oggi »
Olio d’Argan »
Le molteplici virtù dell’olio di Argan »
Il metodo di estrazione dell’olio di Argan »
Curiosità e rassegna stampa »

 

Tutti i prodotti »

 

Introduzione

argania spinosa arganier alberoIn alcune valli del nord Africa, sfuggendo alle leggi del deserto, cresce una pianta (Argania spinosa) assai rara dai cui frutti si ottiene un prezioso olio; l’olio di Argan.

Per secoli ha protetto le pelli delle donne arabe dall’aggressione del sole e dei deserti, da sempre è usato nella medicina tradizionale per le sue straordinarie proprietà.

Servono oltre due giorni di lavorazione a mano eseguita esclusivamente da sole donne, e chili di frutto per ottenere un singolo litro di olio. Questo lo rende l’olio più raro al mondo. Ecco perché l’olio di Argan è anche chiamato l’oro liquido.

 

Tutti i prodotti »

 


L’olio di Argan oggi

argania spinosa arganier alberoAlla Parfumerie Générale, tempio della bellezza chic della capitale francese, è il prodotto più venduto. Ai Bains du Marais, famoso istituto di bellezza, lo propongono ormai in tutte le cure. L’olio di Argan è il tormentone dell’autunno parigino.

Raro e caro (sui 200 euro al litro), estratto dalla mandorla dell’albero di Argan, che cresce solo nel sud-est atlantico marocchino, fa parte dei prodotti che appartengono alla tradizione orientale da secoli.
Cento chili di polpa e 12 ore di lavoro per ottenere un litro di oro liquido, a cui vengono attribuite proprietà straordinarie.

Carla Bruni lo usa puro, aggiungendo solo poche gocce del suo profumo. Naomi Campbell ne compra litri e lo usa generosamente sulla pelle e i capelli. Amira Casar e Isabelle Adjani gli attribuiscono il potere di mantenere tonica e perfetta la loro candida pelle.

Poche gocce nell’acqua del bagno e un massaggio leggero sono più che sufficienti per idratare la pelle e per ottenere un effetto lifting immediato; perché bastano piccole dosi per sviluppare le qualità antiossidanti di questo magnifico olio.

 

 

Olio di Argan

L’olio di Argan possiede uno speciale equilibrio tra gli acidi grassi essenziali della sua formula simile alla naturale composizione della nostra pelle, conferendogli un altissimo coefficiente di penetrazione nelle membrane cellulari, essendo assorbito rapidamente e in tutte le sue fasi.

 

NON UNGE e integra le carenze lipidiche della pelle. L’idratazione lipidica è fondamentale, poiché qualsiasi cellula del nostro corpo, ha la membrana formata circa per il 70% di fosfolipidi (composti di acidi grassi), mentre l’acqua si trova solo internamente. È quindi un ottimo veicolante, e se miscelato a creme viso o corpo (non di origine paraffinica) accentua la penetrazione delle sostanze funzionali. L’olio di Argan possiede un’altissima concentrazione vitaminica: vitamina E, vitamina A e vitamina F.

 

Assolutamente naturale, l’olio di Argan è fornito purissimo.

 

 

Le molteplici virtù dell’olio di Argan

 

argania spinosa arganier alberoLe virtù gustative:

Il suo delicato sapore simile a quello della nocciola o della mandorla tostata, è apprezzato da secoli dalle popolazioni berbere. I più grandi chef occidentali, infatti, lo impiegano nei loro piatti più raffinati.

 

Buono per il palato, l’olio di Argan lo è anche per il cervello, perché ne stimola i neuroni. È ricco di toeoferoli, vitamina E, antiradicali e antiossidanti.

 

Le virtù medicinali:

Fin dall’antichità, l’olio di Argan, è utilizzato per il massaggio infantile, per proteggere così i neonati dalle infezioni della pelle, ma anche per massaggiare i più grandi e gli adulti, per curare reumatismi, dolori articolari, acne giovanile, varicella, eczema, screpolature e per cicatrizzare le scottature.

 

 

 

Le virtù cosmetiche:

Per le donne del deserto, l’olio di Argan è anche un segreto di bellezza, un meraviglioso elisir di giovinezza, capace di rigenerare la pelle, di fortificare capelli e unghie e di fare da schermo contro le aggressioni del sole e del vento. “L’olio di Argan è molto ricco di acidi grassi essenziali, soprattutto di acido linoleico, precursore della vitamina F, che gli conferisce proprietà idratanti” spiega Loubna Haddioui, general manager dell’impresa tutta femminile che mezzo secolo produce il pregiatissimo olio.

 

Constatati empiricamente da lungo tempo, gli effetti benefici , idratanti e ristrutturanti dell’olio di Argan sono stati poi testati scientificamente. Gli acidi grassi essenziali in esso contenuti permettono di correggere le carenze che sopravvengono inevitabilmente con l’età e che si traducono in rughe, secchezza e perdita di elasticità della pelle.

 

L’olio di Argan è allo stesso modo ricco di toeoferoli (700 mg per kg, il doppio rispetto all’olio di oliva), quindi di vitamina E, che ha un forte potere antiradicali liberi e antiossidante.

 

L’olio di Argan stimola l’ossigenazione intracellulare, e protegge i tessuti connettivi. La sua applicazione restaura lo strato idrolipidico cutaneo e aumenta il nutrimento delle cellule cutanee.

 

Il metodo di estrazione dell’olio di Argan

 

argania spinosa arganier alberoLa rete Targanine ha fatto partire alcuni lavori di ricerca e di sviluppo, nati da un programma di cooperazione internazionale. In questo modo, la tecnologia migliora l’estrazione e la qualità dell’olio, conservandone la natura artigianale.

 

La prima fase, quello dello scorticamento e della frantumazione delle mandorle secche dell’argania, continua a essere realizzata a mano dalle donne. La seconda fase, quella dell’estrazione propriamente detta, invece, si è modernizzata. A questo punto si può scegliere tra due possibilità: con il metodo tradizionale le donne tritano le mandorle tostate del frutto con una macina da grano di pietra, l’arzeg; ottengono una pasta che mescolano con acqua fredda poi calda, prima di lasciarla decantare. Non resta loro che filtrare l’olio così ottenuto. L’inconveniente di questo metodo è che utilizzando acqua piovana, quindi di bassa qualità, non si può commercializzare l’olio.

 

Esiste poi un secondo metodo, più moderno, meccanico. Questo è quello utilizzato nelle cooperative di Targanine, dove l’olio viene estratto con torchi. In questo modo non è più necessario utilizzare acqua, di conseguenza l’olio che si ottiene risulta di una qualità ben superiore, si conserva meglio e, rispondendo alle esigenze internazionali, è certificato AB (agricoltura biologica).

 

Curiosità e rassegna stampa

 

argania spinosa arganier alberoMACCHIA D'OLIO (di Argan)
Dilaga la moda di un prodotto antico: ecco quando usarlo

 

È l?olio del momento, anche se in Marocco è utilizzato da sempre. È molto ricco di grassi polinsaturi e molecole antiossidanti, per questo ha un?azione protettiva sulla pelle.

da Vanity Fair (luglio 2006)

 

 

 

L'OLIO CHE FA DIVENTARE PIÙ GIOVANI
Rigeneratevi con l'oro liquido

 

Da una pianta che assomiglia all?ulivo le donne berbere ricavano l?olio di Argan, che fa bene a tavola e sulla pelle. Frutto della natura e della tradizione del Marocco, questo elisir di giovinezza, fino a ieri sconosciuto in occidente, dona bellezza e salute.

 

da Glamour (agosto 2006)

 

 

"per il corpo è un valido olio da usare dopo la doccia. È utile anche per rinforzare le unghie: basta mescolare un po? d?olio al succo di limone e lasciarvi le dita immerse per 15 minuti"

 

Amira Casar (attrice)

 

 

"il siero, ricavato dalla pressione dei semi crudi, ha proprietà nutrienti protettive e antirughe"

 

Hafida Tidzi (Responsabile della cooperativa di donne Ajddigue)

 

 

"l'olio di Argan, segreto di bellezza, meraviglioso elisir di giovinezza, capace di rigenerare la pelle, di fortificare capelli e unghie"

Carla Bruni


Tutti i prodotti »